L’automobile è uno dei prodotti chiave dell’industria e della cultura statunitense. Si tratta anche del settore maggiormente sensibile alle fluttuazioni dell’economia americana e mondiale. Rappresenta quindi un’area d’investimento assai importante e promettente per chi vuole avviare una nuova attività negli Stati Uniti oppure in Europa, però è essenziale scegliere il settore giusto in modo da non essere travolti da una guerra di prezzi oppure dall’andamento del prezzo del petrolio.

La tendenza del futuro è di interconnettere ciascuna vettura a Internet in modo che sia possibile tracciarne il percorso e trasmettere alla vettura contenuti d’intrattenimento, notizie e altri tipi di contenuti digitali tra cui la posta elettronica e i documenti di lavoro. Ne abbiamo già parlato negli articoli Intrattenimento sull’automobile via Internet e rete telefonica e L’automobile diventa un ufficio itinerante negli Stati Uniti.

Si tratta naturalmente di mercati accessibili in modo indiretto tramite i network che forniscono contenuti e tramite le aziende che producono software per l’ufficio. Ma l’evoluzione del mercato automobilistico statunitense sta dando vita a settori che sono alla portata anche delle piccole aziende e software house che sono disposte a investire in settori molto specialistici e a scommettere sul potenziale di questi nuovi sviluppi.

Quali sono i settori emergenti

Li abbiamo descritti in due articoli precedenti: Industria automobilistica negli USA: quali sono i nuovi settori emergenti e Assicurazioni pay as you drive per pagare solo quando viaggi. In questi due articoli abbiamo visto in modo chiaro che c’è un enorme potenziale di sviluppo nell’aggiornamento a distanza del software che gestisce la vettura, nella manutenzione preventiva e nel calcolo del premio assicurativo in base allo stile di guida.

Si tratta di tre ambiti dove lo sviluppo software riveste un’importanza strategica e dove servono sviluppatori e aziende che siano in grado di prepare programmi capaci di funzionare in condizioni estreme. L’automobile è infatti sottoposta costantemente a forti campi elettromagnetici, a temperature estreme e ai disturbi provocati dagli elementi atmosferici. In tale contesto, qualsiasi apparato elettronico tende a funzionare in modo imprevedibile e occorre quindi un software che sia in grado di prevedere le diverse situazioni e che possa anche aggiornarsi a distanza non appena se ne presenti la necessità.

Servono anche programmi che possano dialogare direttamente e in modo affidabile con i sistemi di gestione centrale dei vari produttori di autobobili, delle catene di concessionari e delle compagnie di assicurazione al fine di fornire elementi statistici importanti e innescare qualsiasi azione sia necessaria per garantire il corretto funzionamento della vettura.

Perché muoversi subito

Si tratta chiaramente di un campo avveniristico, ancora in gran parte inesplorato. L’aspetto interessante è che, come spiegato in questo video, il maggior potenziale di crescita si sta manifestando proprio adesso e continuerà a manifestarsi nei prossimi anni con trend che possono fare la fortuna di qualsiasi imprenditore che sappia cogliere l’attimo e sappia anche creare le giuste alleanze con i produttori automobilistici oppure con le compagnie di assicurazione in modo da cavalcare questa onda formidabile di sviluppo.

Roberto Mazzoni

ISCRIVITI PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI!

Grazie per aver effettuato l'iscrizione!