Treni e autobus viaggiano online negli USA

Treni e autobus viaggiano online negli USA

La vendita di biglietti online è una delle attività più sviluppate negli Stati Uniti. In aggiunta al settore ormai consolidato della prenotazione di viaggi aerei, troviamo un filone crescente per i treni e gli autobus.

60 milioni di viaggiatori statunitensi si è ormai abituata a utilizzare un computer, un tablet oppure un telefonino per assicurarsi un passaggio aereo. L’operazione si svolge solitamente attraverso siti Internet oppure app che appartengono a intermediari oppure direttamente alle compagnie aeree.

Sono invece cinquanta i milioni di americani che utilizzano sistemi analoghi per prenotare biglietti del treno oppure di autobus e, infine, sono tredici milioni di utenti utilizzano sistemi informatici automatizzati per prenotare una macchina a noleggio.

Potenziali di crescita maggiore per treni e autobus

Dei tre settori, quello che mostra il più ampio potenziale di crescita in termini di utenti è la prenotazione e l’acquisto di biglietti per autobus e treno. Qui c’è ancora molto spazio per nuovi progetti e investimenti. Abbiamo infatti numerosi operatori locali che sono alla ricerca di altrettanti partner per sviluppare soluzioni alla loro portata e al passo con i tempi.

Il valore nedio speso online per l’acquisto di biglietti di treno e di autobus è di circa $ 650 l’anno per persona. Esiste quindi il margine per realizzare sistemi abbastanza sofisticati che garantiscano anche una buona redditività.

Anche la prenotazione e l’acquisto di biglietti aerei può costituire un’are di investimento interessante. Il numero di utenti in questo ambito si manterrà praticamente costante con una leggera crescita nei prossimi cinque anni. Aumenterà invece significativamente il valore medio degli acquisiti portandosi, per i viaggi aerei, da $ 1.615 l’anno nel 2016 a $ 2.042 l’anno nel 2020.

Gli Stati Uniti sono di gran lunga il mercato più sviluppato nel mondo per l’acquisto di biglietti online e per il noleggio di auto online, con 113 miliardi di dollari complessivi, seguiti a notevole distanza dalla Cina con 29 miliardi di dollari. Subito dopo seguono il Regno Uniti, la Germania e la Francia.

Biglietti online per viaggiare negli USA

Biglietti online per viaggiare negli USA

E’ ormai abituale negli USA vendere biglietti di viaggio online per la maggior parte dei servizi collegati alla mobilità. Per mobilità intendiamo il viaggio in aereo, treno, pullman oppure in auto a noleggio. Fin dalla sua nascita, l’acquisto di biglietti di viaggio è sempre stata una delle attività primarie di Internet. Negli Stati Uniti si tratta ormai di un mercato talmente sviluppato da aver sostituito quasi completamente la vendita di biglietti tradizionali.

Siamo ormai abituati a vedere persone che fanno il checkin in aeroporto con il proprio telefonino. Siamo abituati, anche in Italia, a persentare un biglietto elettronico al controllore di un treno o di un autobus. Per quel che riguarda le auto a noleggio, la loro prenotazione è spesso abbinata all’acquisto di un biglietto aereo. Di conseguenza l’intero acquisto si svolge online e il cliente si trova con un singolo biglietto.

Da sempre la componente più importante di questo particolare mercato è l’acquisto di biglietti di aereo. Il noleggio di automobili e l’acquisto di biglietti per autobus e treno è ancora un’attività marginale in termini di numeri. E rimarrà marginale tale anche per i prossimi cinque anni.

Spazi per investire nei biglietti di viaggio online

Nel video abbinato a questo articolo vediamo in dettaglio le cifre di questo mercato. Analizziamo la crescita anno per anno di ciascuna delle tre componenti: aerei, treni/bus, auto a noleggio. Notiamo in generale che il mercato statunitense offre ottime possibilità di crescita e che il bienno compreso tra il 2016 e il 2018 è il periodo migliore per investire. Trattandosi di una vendita che si svolge online, c’è ampio spazio per software house e società marketing che vogliano specializzarsi in tal senso.

Naturalmente ci sono già siti importanti che presidiano la vendita dei biglietti aerei e degli altri biglietti di viaggio. Tuttavia c’è ancora spazio per fornire servizi più articolati. Quando il ritmo di crescita è così forte, anche i leader non riescono a coprire tutto il mercato. Lo abbiamo visto in molte altre industrie e quella dei biglietti di viaggio online non fa eccezione. Si tratta quindi di un’area dove vale la pena di investire, sia negli USA sia altrove. Richiede competenze tecniche specifiche, ma offre ottime possibilità di guadagno.

Roberto Mazzoni

Prenotazione di alberghi online in costante crescita

Prenotazione di alberghi online in costante crescita

Internet è già da oltre un decennio lo strumento principale per la prenotazione di alberghi in tutto il mondo.  Si tratta di un mercato nato negli Stati Uniti e quindi diffuso in tutto il mondo. Del resto, la natura stessa di questa applicazione è globale. Chi vuole viaggiare per lavoro o per divertimento deve poter accedere ad alberghi su tutto il globo. In  abbinamento a questo filone principale si è anche diffusa la prenotazione a distanza di case in affitto e l’acquisto di pacchetti vacanze.

Questi due settori aggiuntivi sono tuttavia rimasti minoritari rispetto al grande mondo della prenotazione alberghiera via Internet. E’ facile capirne il motivo. Che cerca una casa per le vacanze si prepara a spendere una discreta cifra e desidera quindi poter visionare l’immobile di persona. Nel caso ciò non fosse possibile, preferisce interagire con un qualcuno sul posto che possa poi rispondere rapidamente per eventuali problemi. Lo so bene per esperienza personale lavorando in una località balneare in Florida.

Pacchetti vacanze in espansione

Diversa è la situazione per i pacchetti vacanze dove la componente viaggio è preponderante e c’è comunque un’agenzia che funge da garante. Vediamo quindi nel video che accompagna questo articolo che il mercato statunitense delle prenotazioni oline si divide in tre grosse fette. La componente di gran lunga maggioritaria è reappresentata dagli alberghi, seguiti a una discreta distanza dai pacchetti vacanze. Le case in affitto per periodi vacanzieri sono il segmento più piccolo. Tutti e tre aumentano comunque costantemente e continueranno ad aumentare fino al 2020 compreso.

Dopo oltre quindici anni dalla sua nascita questo mercato è tutt’altro che maturo e offre spazi a chiunque voglia investire. Gran parte delle transazioni sono controllate da siti di grandi dimensioni che aggregano enormi quantità di soluzioni possibili. C’è spazio tuttavia per siti specializzati, dedicati a particolari aree geografice oppure a particolari tipi di alloggio. E naturalmente c’è ampio spazio per tutto l’indotto che si associa a questo genere di attività: marketing online, sviluppo software e customer care.

Chi cerca quindi un settore dove investire negli USA trova nella prenotazione di alberghi online una destinazione tutt’ora valida. Nel video abbinato a questo articolo vediamo la progressione nel tempo di questo mercato.

Roberto Mazzoni

Servizi online negli USA e nel mondo

Servizi online negli USA e nel mondo

I servizi online per l’acquisto di biglietti e per la prenotazione di viaggi e di vacanze già interessa 180 milioni di utenti negli Stati Uniti. Una cifra enorme se consideriamo che la popolazione che lavora arriva a 204 milioni. In questa cifra sono comprese le persone di entrambi i sessi che hanno un’età compresa tra 15 e 64 anni. Si tratta inoltre di un numero in costante aumento grazie al fenomeno dell’immigrazione.

E’ quindi naturale che il mercato dei servizi online, eservices in inglese, sia destinato ad aumentare rapidamente e costantemente negli Stati Uniti. Nel video abbinato a questo articolo usiamo la classificazione ufficiale usata nelle statistiche compilate per questo settore. Nella fattispecie ci riferiamo alla prenotazione online di biglietti di viaggio, di alberghi e di vetture. Il mercato copre anche il settore della vendita online di biglietti per manifestazioni sportive, concerti e cinema.

Servizi online in Europa e in Cina

Si tratta di un mercato già servito da operatori molto forti che si sono sviluppati negli ultimi 15 anni. Esistono però grandi potenzialità per chi offre servizi verticali e anche per chi opera all’esterno degli USA. La Cina è il secondo mercato mondiale per questo tipo di servizi. In Europa troviamo in terzo, quarto e quinto mercato: Gran Bretagna, Germania e Francia.

L’Italia è ancora indietro in questo settore, ma ha un grande potenziale di crescita considerando che è una delle principali destinazioni turistiche nel mondo.

Dove investire nell’erogazione dei servizi online

Dove investire nell’erogazione dei servizi online

Il servizi online, altrimenti chiamati eservices, sono uno dei settori di maggiore espansione negli Stati Uniti. Racchiudono applicazioni che sono tutte legate alla prenotazione di servizi a distanza. I settori primari sono tre: biglietti di viaggio, eventi, hotel e case di villeggiatura.

In passato la vendita di questi servizi era affidata a intermediari. Ricordiamo le agenzie di viaggio che prenotavano biglietti e alloggio, I biglietti per gli eventi sportivi e musicali venivano invece venduti nel luogo dove l’evento doveva svilupparsi. Altrimenti la vendita era affidata a negozi o altri tipi di distributori.

Con l’arrivo di Internet all’inizio del secolo, l’intermediario fisico è sparito. Oggi è più facile trovare immediatamente quello che cerchiamo. Possiamo fare la ricerca a qualsiasi ora del giorno e ovunque. E’ anche più facile offrire quel che vogliamo vendere se abbiamo accesso ai portali chiave.

Nel video che proponiamo abbinato a questo articolo descriviamo la progressione di crescita di questi vari settori. Se avete interesse ad investire nel breve periodo, la vendita di biglietti per eventi è l’area più promettente.

Qui stiamo registrando le percentuali di crescita maggiori negli USA. Abbiamo quindi il contesto favorevole per avviare una startup. Questo sarà anche il settore con la più alta percentuale di crescita nei prossimi quattro anni.

I biglietti di viaggio e gli alberghi sono servizi online con una percentuale di crescita meno forte, ma stabile per i prossimi anni. Sono terreno adatto se avete più risorse da investire e più tempo per recuperare l’investimento.

Servizi online per settori specialistici

Il mondo sta andando in direzione dei servizi verticali. Si cercano sempre più notizie e prodotti che sono direttamente legati ai nostri interessi. Maggiore è il grado di specializzazione, più alto è il tasso di conversione. Che cosa intendiamo per conversione? La capacità di un servizio di trasformare un visitatore in un cliente.

Se voleste organizzare una vacanza a Viareggio, cerchereste Il servizi online, altrimenti chiamati eservices, sono uno dei settori di maggiore espansione negli Stati Uniti. Racchiudono applicazioni che sono tutte legate alla prenotazione di servizi a distanza.un sito che sia specializzato nella zona. Un sito che non si limiti a consigliarvi un albergo sulla base del prezzo e delle stelle. Vorreste uno specialista che vi aiuti a realizzare la vacanza perfetta. In pratica cerchereste un sostituto automatico all’agente di viaggio di un tempo. Un software e un sito capace di farvi sentire a vostro agio e sicuri.

Esiste quindi spazio di sviluppo per servizi online verticali che si riferiscano a località oppure a temi specifici. Il mercato c’è, ora servono imprenditori che portino creatività e la volontà di creare.

Servizi digitali in forte sviluppo: dai viaggi alla sicurezza informatica

Servizi digitali in forte sviluppo: dai viaggi alla sicurezza informatica

Gli eservices sono naturalmente servizi venduti e offerti online. Abbracciano una vasta gamma di possibili applicazioni e consentono di costruire aziende che hanno una struttura estremamente snella. Un esempio che mi è stato descritto di recente è il caso di KnowBe4. Si tratta di una società statunitense dedicata alla formazione di utenti a distanza. Il training è mirato a uno scopo specifico: prevenire il diffondersi di ransomware in azienda. Il ransomware è un tipo di software criminale che blocca i dati nel computer dell’utente. Le informazioni sul disco rigido vengono cifrate così da renderle inaccessibili. L’unico modo in cui l’utente può recuperarle è di pagare un riscatto (ransom). La transazione avviene online e al pagamento dei riscatto i dati vengono nuovamente sbloccati.

Esistono varie situazioni in cui il ransomware è molto remunerativo. Pensiamo a un ospedale che veda improvvisamente bloccate tutte le informazioni sui propri pazienti. Non solo richierà di compromettere dati sensibili con il danno finanziario relativo. Il suo personale medico sarà anche incapace di amministrare le cure quotidiane perché non potrà accedere alle informazioni terapeutiche dei pazienti.

La soluzione quindi consiste nell’acquistare i servizi di KnowBe4 che addestra il personale dell’azienda in modo che non cada vittima di questi rischi. Il risparmio per il cliente è enorme e il servizio è molto facile da erogare. Tutti i corsi sono basati su cloud computing, quindi non c’è infrastruttura all’interno di KnowBe4. Le aziende clienti iscrivono i propri utenti a distanza. Il corso viene seguito via Web. Alla fine l’utente viene sottoposto a un test di sicurezza che avviene sempre a distanza. Se non lo passa, deve tornare a studiare fino a quando avrà dimostrato di saper riconoscere ed evitare queste minacce.

Infiniti modelli di e-services

I modelli di eservices sono infiniti e offrono un potenziale estremo per chi vuole investire negli USA oppure altrove. Richiedono la conoscenza profonda del mercato di destinazione e un’efficace strategia di marketing/vendita. Offrono di contro il vantaggio di essere abbastanza economici da allestire e gestire.

Il titolare di KnowBe4 conosceva molto bene il mercato della sicurezza informatica quindi ha potuto allestire un prodotto innovativo e vincente. In precedenza era stato attivo nella vendita di software convezionale, ma si è reso conto che gli eservices rappresentano sicuramente un trend per il futuro. Nel video abbinato a questo articolo vediamo l’evoluzione degli eservices in settori convenzionali come la prenotazione di biglietti di viaggio e per eventi. Questi ultimi settori, benché già molto sviluppati, sono comunque in forte espansione. Qualunque sia il settore che scegliate, gli eservices rappresentano una fetta molto importante del nostro futuro.

ISCRIVITI PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI!

Grazie per aver effettuato l'iscrizione!