Negli Stati Uniti, l’automobile si guiderà da sola

Negli Stati Uniti, l’automobile si guiderà da sola

L’automobile che si guida da sola è un settore in cui vale la pena di investire negli USA. Il mercato automobilistico statunitense sta correndo in direzione della guida automatica. Le automobili che si guidano da sole diventeranno una realtà anche se con un percorso molto graduale. Si comincerà con automatizzare alcune funzioni particolari, come ad esempio le manovre di parcheggio. Quelle manovre, in pratica, che risultano più ostiche per un guidatore inesperto e che comportano il minore rischio.

Questa è tuttavia una tecnologia che le persone comuni sono ancora restie ad accettare, Laddove siamo pronti a viaggiare su treni guidati automaticamente, non ce la sentiamo di lasciare il volante a un “robot”. Però questo non è vero per alcune nazioni dove una percentuale importante della popolazione è già pronta ad accettarle.

Gli Stati Uniti sono una di queste nazioni. Ma l’entusiasmo statunitense nei confronti di questa tecnologia è decisamente inferiore rispetto a quel che troviamo in India, Cina e negli Emirati Arabi.

L’automobile si guiderà da sola anche sulle strade europee

Le principali nazioni europee, come Francia, Gran Bretagna e Germania, sono orientate in modo favorevole. Qui una percentuale importante degli interessati ha indicato favore verso la guida automatica. Ma una percentuale altrettanto importante ha indicato che non sarbbe disposta a lasciarla usare ai propri figli.

E’ strano che il Giappone, da sempre all’avanguardia rrispetto alle nuove tecnologie si collochi in ottava posizione. E dire che l’economia nipponisca già usa con successo la guida automatica su un numero importante di mezzi pubblici.

Si tratta in ogni caso di un terreno molto fertile per lo sviluppo di start up e di nuove iniziative e meritevole di attenzione. Gli Stati Uniti rimarranno un mercato importante in tal senso. L’automobile che si guida da sola può essere quindi un settore interessante per chi vuole avviare un attività magari nella prospettiva di richiedere un visto E2 da investitore. Nel video allegato a questo articolo vediamo più in dettaglio le risposte all’inchiesta condotta dal World Economic Forum per stabilire quale paese sia più pronto per la macchina robotica

Roberto Mazzoni

Biglietti elettronici per il cinema negli USA

Biglietti elettronici per il cinema negli USA

L’acquisto quotidiano di biglietti di cinema elettronici sta crescendo vertiginosamente negli Stati Uniti. Ormai gli americani sono abituati ad acquistare gran parte del proprio intrattenimento online. Il cinema non fa eccezione. Siamo ormai abituati a comperare i biglietti prima di arrivare alla sala di proiezione. A volte li stampiamo su un foglio di carta. Altre volte mostriamo semplicemente un codice sul display del nostro telefonino.

C’è ancora chi acquista biglietti in modo tradizionale, ma il valore degli acquisiti online è praticamente raddoppiato dal 2014 al 2015. Raddoppierà anche quest’anno e continuerà a crescere molto in fretta fino al 2020. Si tratta quindi di un settore perfetto per chi vuole avviare un a nuova attività negli Stati Uniti oppure su Internet in generale.

Costruire un nuovo mercato cinematografico

Infatti c’è un’intera infrastruttura che ha bisogno di essere creata. Abbiamo i siti che vendono i biglietti veri e propri. Questi vanno strutturati così da essere veloci e facili da usare. Devono anche poter reggere il traffico crescente. Servono poi siti promozionali che portino le persone verso l’acquisto. Infine c’è posto per siti informativi che parlino di cinema e di stelle del cinema.

Molti già ne esistono, ma c’è ancora molto spazio per nuove iniziative considerando il grandissimo potenziale di crescita. Il mondo dell’intrattenimento non teme crisi. La gente vuole svago e il cinema è sempre una destinazione preferita per famiglie e coppie.

Questo trend statunitense si estende anche all’Europa. Queste considerazioni sono valide anche al di fuori del mercato americano. Nel video abbinato a questo articolo vediamo quanti sono oggi gli utenti e quanti saranno nei prossimi anni. Vediamo anche quanto sono a disposti a spendere in media ogni anno.

L’evidente diffusione del cinema e della televisione on demand, da vedere direttamente su tablet o telefonino, non ha cancellato il desiderio di uscire insieme. Queste statistiche ci dicono che Internet facilita anche la ri-crescita di mercati tradizionali. Un’ottima notizia per chi apprezza una vita bilanciata e in contatto con le altre persone.

Roberto Mazzoni

 

Biglietti online per eventi musicali negli USA

Biglietti online per eventi musicali negli USA

Il mercato statunitense degli eventi musicali si sta spostando con decisione verso Internet. In particolare un numero sempre maggiore di persone utilizza il proprio smartphone per acquistare i biglietti dei concerti musicali.

Nel 2015, il fatturato complessivo derivato dalla vendita di biglietti online per concerti è stato di circa 3 miliardi di dollari. Quest’anno arriverà a quasi 3,5 miliardi e continuerà a salire fino al 2020 per diventare circa 5,3 miliardi di dollari.

Anche il numero di utenti è destinato a salire per passare dai circa 23 milioni dello scorso anno ai 30 milioni attesi nel 2020. Quel che più conta tuttavia è l’aumento della spesa media di ciascun utente. Le previsioni infatti ci dicono che gli attuali 144 dollari annui diventeranno 173 dollari nel 2020.

Si tratta quindi di un mercato promettente per chi vuole investire negli Stati Uniti. Abbiamo una crescita significativa sia nel numero di persone che usano questi sistemi sia nel valore di spesa media.

Le principali fasce di età si concentrano naturalmente tra i 16 e i 34 anni. E abbiamo una presenza abbastanza equilibrata di uomini e donne. Significativa anche la fascia dai 25 ai 34 anni dove tuttavia notiamo una preponderanza maschile.

Il futuro dei concerti è giovane

Le proiezioni future vanno in direzione di una presenza maggiore di giovani e di un rafforzamento della fascia 35-44. In pratica i giovani di oggi continueranno ad andare ai concerti comperando online anche quando avranno un’età più matura. E le nuove generazioni utilizzeranno quasi esclusivamente il proprio smartphone per acquistare questo tipo di biglietti. Donne e uomini saranno rappresentati in modo abbastanza bilanciato.

C’è da aspettarsi tuttavia una maggiore varietà nei sistemi di pagamento. Oltre alla carta di credito utilezzeremo il telefonino e altri sistemi che si andranno evolvendo nei prossimi anni.

C’è quindi spazio per nuovi siti e sistemi di prenotazione che siano all’avanguardia e che magari si specializzino in un tipo particolare di evento oppure in un genere musicale particolare. Gli utenti nordamericani hanno sempre premiato la specializzazione. Apprezzano infatti chi conosce bene un particolare settore e può fornire rapido accesso agli eventi e consigli sulle prenotazioni.

Forte anche la tendenza verso la ricerca di biglietti scontati e di pacchetti che comprendano anche l’organizzazione del viaggio per i concerti in trasferta. Chi voglia investire in un’attivitòà negli Stati Uniti trova in questo settore un potenziale elevato. Nel video abbiato a questo articolo mostriamo anche l’evoluzione dei vari componenti di questo mercato.

Roberto Mazzoni

Biglietti online per manifestazioni sportive

Biglietti online per manifestazioni sportive

La vendita online di biglietti per manifestazioni sportive è uno dei settori più redditizi. La spesa individuale media in questo genere di mercato è molto alta. Il pubblico statunitense è disposto a spendere molto di più per seguire la propria squadra del cuore di quanto spende per gli eventi musicali oppure il cinema.

Ci sono circa 23 milioni di utenti che negli Stati Uniti partecipano ad eventi sportivi dopo aver acquistato biglietti su Internet. Esistono già siti importanti che si rivolgono a questo pubblico, come ad esempio eventusa.com. Tipicamente offrono la possibilità di acquistare individualmente oppure di fare prenotazioni di gruppo.

Un altro servizio interessante offerto da questo tipo di siti è anche la rivendita di biglietti che si sono già acquistati. Quante persone si trovano nella situazione di cancellare la partecipazione a una manifestazione sportiva all’ulitmo minuto? La possibilità di rivendere i biglietti attraverso portali nati allo scopo offre una facile via di uscita.

C’è comunque spazio per nuovi giocatori in questo mercato. Esistono diverse strade per proporre un servizio nuovo. Un approccio semplice è di strongere un accordo con una squadra particolare e diventare il riferimento per tutti i nsuoi fan. Un altro approccio è di creare un sito specializzato che si concentra su un certo tipo di manifestazione oppure disciplina sportiva.

La vendita online di biglietti per manifestazioni sportive va forte anche in Europa

Il campo è aperto all’inovazione e le previsioni di mercato, che descriviamo nel video abbinato a questo articolo, sono molto positive. Tra l’altro questo è un settore interessante non solo per chi vuole operare negli Stati Uniti.

C’è un potenziale molto interessante anche in Gran Bretagna e Germania. L’Italia è ancora indietro, ma questo significa al tempo stesso che ha ampio spazio di recupero.

Biglietti per eventi online negli USA – parte 2

Biglietti per eventi online negli USA – parte 2

La vendita per eventi online negli Satti Uniti è destinata a crescere costantemente fino al 2020 e oltre. L’espansione più importante sarà nel campo dei biglietti per il cinema che passeranno dai circa 31 milioni di dollari dell’anno scorso alla ragguardevole cifra di 85 milioni per la fine del decennio. I biglietti online per eventi musicali e per le manifestazioni sportive cresceranno anch’essi, ma con un ritmo decisamente meno pronunciato. Sorprende il fatto che entrambi questi due ultimi settori abbiano dimensioni molto simili in volume d’affari. Ma non soprende quindi che si avvicineranno moltissimo nel prossimo quadriennio.

Ad esempio, gli eventi musicali valevano 23 milioni di dollari nel 2015 e varranno circa 30 milioni nel 2020. Le manifestazioni sportive valevano circa 22 milioni di dollari l’anno scorso e varranno circa 32 milioni tra quattro anni. Le similitidini però si fermano qui perché il valore medio dei biglietti venduti online per le manifestazioni sportive è alto e crescerà sensibilmente in futuro. Di fatto l’utente medio di questo mercato già oggi spende per lo sport più del doppo di quello che spende per il cinema e circa il doppio di quello che spende per la musica.

Quando spenderanno gli utenti americani per i biglietti online

Il valore speso per i biglietti sportivi crescerà di almeno il 20 per cento entro la fine del decennio. Il pubblico negli Stati Uniti è quindi disposto a spendere di più per seguire la propria squadra del cuore rispetto a quanto spenderebbe in un anno per concerti o cinema. Il cinema rimane la spesa più contenuta, anche se è destinata a crescere leggermente grazie all’effetto dell’inflazione. Aumenterà considerevolmente il numero di persone che comprano questo tipo di biglietti online negli USA. Interessante la dinamica della musica dove le persone spenderanno decisamente di più nei prossimi quattro anni rispetto a quanto speso finora.

Si tratta quindi di un mercato complessivamente dinamico e molto interessante per chi vuole investire negli USA. Presenta anche un potenziale interessante in Gran Bretagna e in Germania, rispettivamente seconda e terza nel mondo. L’Italia è ancora molto piccola in questo ambito come dimostrato dal video abbinato a questo articolo.

Biglietti per eventi online negli USA

Biglietti per eventi online negli USA

La prenotazione online di biglietti per eventi e manifestazioni pubbliche è in grande crescita. Si stima che la dimensione di questo particolare mercato negli USA raddoppierà dal 2015 al 2020. Si tratta quindi di un’area dove vale sicuramente la pena d’investire se pensate di avviare una start up negli Stati Uniti o in altre parti del mondo. Si tratta di un contesto ancora relativamente nuovo e quindi c’è spazio per l’intraprendenza. Maggiore è il potenziale di crescita, minore sarà lo sforzo per avviare nuove attività.

Ci sono tre segmenti principali che compongono questo particolare universo: le manifestazioni sportive, i concerti musicali e le proiezioni cinematografiche. Ciacuno ha caratteristiche proprie ben distinte dagli altri. La vendita online di biglietti per il cinema è il settore destinato a crescere di più. Il pubblico potenzialmente interessato a questo servizio è numeroso. Si tratta anche di un tipo di evento che è facile da promuovere. Le proiezioni giornaliere si prestano a un marketing continuo e assiduo. Gli eventi sportivi sono il secondo settore più importante. Raccolgono naturalmente gli appassionati di un particolare sport oppure squadra. In questo caso la vendita di biglietti online può anche tenere conto del fatto che molte manifestazioni saranno in trasferta.

Combinare diversi tipi di prenotazione

Diventa quindi interessante integrare nell’offerta del biglietto anche la prenotazione di alberghi e di biglietti di viaggio. Una situazione simile si verifica con gli eventi musicali, con l’aggiunta in questo caso della possibile vendita di brani musicali da ascoltare via Internet. Qualunque sia l’area in cui pensate di operare, il potenziale è comunque interessante. C’è spazio per servizi attivi a livello sia nazionale che locale. Dove la lingua lo consenta, è anche possibile realizzare progetti internazionali che offrano biglietti online per eventi sportivi e musicali.

Chi sarà più svelto ad affrontare questo mercato avrà maggiori possibilità rispetto ai concorrenti. Sarà infatti più semplice guadagnare una posizione di vantaggio su Google e Bing. Sarà anche più agevole saggiare i gusti del mercato e aggiustare le caratteristiche del servizio. In questo articolo e nel video abbinato esaminiamo il mercato nel suo complesso e la sua evoluzione nei prossimi anni.

Esistono potenziali diversi in base al tipo di settore scelto. In questo video vedremo quasi sono i settori in maggior crescita e qual è il livello di fatturato atteso in ciascuno di essi per i prossimi cinque anni.